Parole: Graffiti che sporcano ... se non son d'autore i muri dell'esistenza! ©Pino Palumbo

05/10/15

L'ALBA

"5 a.m." brano di David Gilmour che riproduce in musica le emozioni di un'alba, te la fa immaginare, quasi vedere! accompagna le immagini da me scattate e le parole della poesia. Clicca sul video, apri a tutto schermo e gustati qualche emozione in più. 
Grazie.




L'Alba


Nel silenzio dell'alba 
tra i pensieri non ancora stanchi
il giorno s'appresta a vivere.
Il tuo viso a me s'apre,
s'intravede nel tenue chiarore
e nell'immaginario mio appare...
tra riverberi di luci e ombre
la vita va a ricominciare....
e gl'occhi, del suo soffuso splendore
che trapassa degli alberi le fronde, 
...ora s'inebriano.

Nel comincio del giorno
il pensiero di te m'invade anticipando
d'un attimo, un presente malinconico.
I tuoi occhi risplendono,
tra i profumi del mattino
e con la tua voce che m'accarezza la mente
che con melodiosa dolcezza s'esprime...
nel mio intimo m'illuminano il viso...
il nuovo giorno, ancora non è nato
e l'alba ... è come me senza te 
...senza il suo sole, non ancora sorto...

Pino




video



17 luglio 2015                            ©Pino Palumbo                              Immagini e video di: ©Pino



.

22 commenti:

  1. Molto bella questa poesia. Dolce, ma anche triste, tristissima e piena di malinconia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ambra per il gradimento.
      Sì, hai individuato proprio "il nucleo" dei versi: la tristezza...
      tristezza che vuole proprio evidenziare quanto "...senza te...(lei)" io (inteso come soggetto dei versi) sono come l'alba "...senza il suo sole, non ancora sorto..."
      Affettuosamente...
      Ciao

      Elimina
  2. Toni nostalgici marcati, in questa dolce lirica d'amore, intinta nel fare del giorno....
    Buon fine settimana,Pino, silvia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Molto gradite le tue parole Silvia...come esperta!
      Ciao.

      Elimina
  3. Una lirica d'amore che volge poi nella chiusa ad un finale di tristezza infinita...in fondo l'amore è anche questo, malinconia e tristezza.
    Ciao PIno e buona domenica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì Carla, "tristezza infinita" ...di proposito. Leggi risposta ad Ambra.
      Un abbraccio e grazie.
      Ciao

      Elimina
  4. l'alba segna l'inizio di un nuovo giorno
    Non lasciare che i pensieri tristi ti facciano apparire la giornata malinconica
    sono così belli questi versi ma traspare un filo di tristezza
    Oggi l'alba qui da noi si presentava con i raggi del sole che circondavano le cime innevate
    Nuvole rosee che facevano da sfondo al bianco latte
    Ma io nel vedere questa meraviglia ho gioito
    Sii felice anche tu Pino
    Un abbraccio VAleria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono... felice! Valeria...
      Ho usato proprio quelle sensazioni create dall'alba mentre la osservavo per evidenziare quanto, il protagonista dei versi, poteva essere felice se ci fosse stata lei...
      Un affettuoso saluto Valeria.
      Grazie.

      Elimina
  5. Un brano ispirato, intimo, d'impronta crepuscolare", che mentre descrive l'alba di un nuovo giorno, allude a una figura immaginata, significativa e importante, che ha il potere di sedare l'inquietudine del vivere e diviene perciò consolazione.
    Con i miei più vivi complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per chi arriva da ora in avanti, preciso che le considerazioni di Antonio sono state lasciate "prima" delle risposte che ho dato ai commenti degli altri amici prima di lui. Lo preciso perché sembra che le abbia lette prima di scrivere il suo pensiero.
      Hai interpretato appieno il senso dei miei versi Antonio ..."ma che te lo dico a fare..." -;)
      Un abbraccio.
      Ciao.

      Elimina
  6. Bella ed emozionante, complimenti ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Giovy...è un piacere leggere ogni tanto un tuo gradimento.
      Un abbraccio.
      Ciao.

      Elimina
  7. Quanta malinconia amico caro. Mi hai fatto pensare a chi è lontano e vorrei mi fosse accanto. Anche se non è più possibile. Ti abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Idem cara Mariella.
      Un caro saluto.

      Elimina
  8. l'alba è l'inizio simbolico della vita o dell'amore ,e porta con sè molte aspettative in un divenire dagli sviluppi ignoti ,per cui pur nel trasparire una certa tristezza per una mancata presenza poi si potrebbe evincere una sicura evoluzione positiva. I miei complimenti per il video

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie dei complimenti per il video è bella e attinente la tua rilettura.
      Ciao vettura.

      Elimina
  9. Ancora una volta una struggente poesia d'amore! Quando ho letto il titolo pensavo si trattasse di una poesia dedicata all'aurora. Invece tu metti sempre al centro l'Amore, quello con la A maiuscola, che anche quando è avvolto di malinconia rimane il motore della nostra vita. Grazie!!! Un caro saluto G.Piera

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai leggere tra... anzi oltre le righe Piera e devo dire che le tue considerazioni primo mi lusingano e poi fotografano correttamente il mio modo di scrivere. Grazie a te Piera per le parole che lasci ad ogni tuo passaggio.
      Un amichevole saluto.

      Elimina
  10. Poesia intensa e bel video. Io sono probabilmente molto superficiale ma trovo molto spesso malinconia in ciò che scrivi. Buona giornata
    enrico

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se ti arriva la malinconia è perché non sei affatto superficiale Enrico.
      La malinconia espressa è spesso "necessaria" a risaltare quanto bene facciano "se" ci fossero la persona o le emozioni che la provocano. E' quindi da considerare positivamente e non in maniera deprimente.
      Ciao Enrico.

      Elimina
  11. Mi inchino davanti al Maestro, che con le parole nutre l'anima di chi legge.
    Grazie Pino!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono lusingato Xavier per queste tue parole...arrivano da uno che in fatto di "nutrire con le parole" ha molto da insegnare...anche a me!

      Ciao ragazzo.
      Grazie.

      Elimina

Leggerlo sarà per me un piacere. Grazie.