Parole: Graffiti che sporcano ... se non son d'autore i muri dell'esistenza! ©Pino Palumbo

10/01/14

HAI SPENTO IL SOLE


Hai spento il sole

Questa mattina
vorrei aprire quella finestra
vorrei far entrare un po' di sole
e inebriarmi di un po' d'aria fresca
... ma è chiusa! 

Resto inebetito
e mi assale l'angoscia
per quel panorama precluso
una lacrima silenziosa scivola
... ed è il totale sconforto!

E' consapevolezza ormai
anzi certezza che non più
... i miei occhi vedranno,
... il mio cuore palpiterà,
... le mie labbra sorrideranno,
... la mia anima respirerà,
... la mia mente s'arricchirà
dell'emozioni e sentimenti
che da quella finestra
in me filtravano
... ed è tristezza!

Resto in silenzio
come ad osservare un'eclisse di sole,
seguir con lo sguardo una stella cadente
o subire una nuvola che copre la luna
... e sarà il buio!

Questa mattina
un pezzo della mia ultima vita
di parole, pensieri e sorrisi,
si è spento dietro quella finestra
...che resterà per sempre chiusa!


Ciao!...

Pino Palumbo
10 Gennaio 2014



Foto: "Si spegne il sole" di Pino Palumbo




13 commenti:

  1. E' molto inquietante questa bellissima poesia! Ma cosa significa? Il blog che si spegne? Il blog che si chiude? Se si, perché?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No Ambra! Nessuna intenzione di chiudere il blog...
      Cosa significa?...può significare... un blog che chiude appunto... un amore, un'amicizia, un' emozione, l'allontanamento di un figlio o di una persona a cui vuoi bene... La finestra può essere una di queste condizioni...ad ognuno la sua...

      Sono contento che oltre ad inquietarti, la consideri anche bella!
      Grazie.
      Ciao Ambra.

      Elimina
  2. ciao Pino, le tue parole sono molto tristi, mi dispiace, quando si chiude una porta, inevitabilmente tante cose che davamo per scontate e ci rallegravano, non le potremo piu' assaporare, e' come se un pezzo di noi se ne fosse andato, si fosse cancellato per sempre, si rimane ammutoliti ed increduli, ciao un abbraccio rosa.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si perdono dei pezzettini di vita che non potranno essere sostituiti con null'altro!
      Al massimo si apriranno delle nuove finestre, ma "quella" resterà sempre chiusa!

      Ciao Rosa.
      Grazie.

      Elimina
  3. Mi dispiace leggere queste tristi parole, ma so che i poeti risorgono sempre in nuovi orizzonti vicini o lontani. So anche che i poeti nei momenti di maggiori tristezza scrivono poesie splendide ed insostituibili. Mi auguro che la tua non sia dettata da una finestra chiusa dovuta ad una tristezza esistente, ma solo un pensiero poetico traslato in parole tristi ed alquanto coinvolgenti.
    Ciao Pino. Un sorriso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non devi dispiacerti Carla! Se ti hanno colpito vuol dire che le hai apprezzate e come tu dici, sai che poesia spesso vuol dire tristezza, malinconia e magari questa non sarà splendida o addirittura insostituibile, ma spero che almeno piaccia.

      La spiegazione è tra le righe della risposta ad Ambra...

      Ciao Carla e grazie.

      Elimina
  4. Sono belli ma molto tristi questi versi, mi hanno fatto ricordare una vecchia canzone di Celentano "Si é spento il sole nel mio cuore per te
    non ci sarà più un'altra estate d'amor
    i giorni sono fredde notti per me senza più luce ne' calor"
    Ho ricordato anche la tristezza che ho provato quando non ho trovato più il blog di Barbara.
    Buon fine settimana Pino
    enrico

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buona la seconda Enrico!
      Lettore attento...sentimenti in comune
      Ciao.

      Elimina
  5. chiudere qualcosa,un capitolo di vita,un rapporto d'amore o di amicizia porta sempre tristezza o rimpianto e tu lo hai espresso benissimo..anche se non è la regola:quando io ho chiuso con il lavoro che pure ho amato molto,ho sentito una gran leggerezza,finalmente libera del mio tempo
    buona domenica Pino

    RispondiElimina
  6. Dispiace molto anche a me la chiusura del blog di Barbara...

    Buon pomeriggio, Pino.

    RispondiElimina
  7. Caro Pino,
    mi sorge un dubbio, ma no...guarda, lo voglio allontanare subito altrimenti mi dovrei rattristare con te.
    Ciao

    RispondiElimina
  8. La finestra si è chiusa per sempre, e io sto lì a guardare quel muro bianco…
    Tutto cancellato con un semplice click!
    Com’è facile a volte annullare pensieri, sorrisi, emozioni e sentimenti condivisi e raccolti nel tempo…
    Dove sono ora le parole e i sentimenti donati o ricevuti??
    Forse vivono dentro di noi…
    e se fosse così… perchè la mia tristezza è così profonda?

    RispondiElimina
  9. una pagina si può chiudere ma nel cuore resta sempre ....e quando resta li ..e vive con te non servono pagine di parole che si son vere ....ma restano sempre pagine ......

    grazie pino ....non serve che aggiunga altro ......un'abbraccio .....barbara

    RispondiElimina

Leggerlo sarà per me un piacere. Grazie.