Parole: Graffiti che sporcano ... se non son d'autore i muri dell'esistenza! ©Pino Palumbo

07/09/14

LA LINEA DI MEZZO - L'EQUILIBRIO



La linea di mezzo - L'equilibrio

Tra le risa
E il pianto
Il nostro sentimento
Nettare d'umore sorseggia
Dalla sorgente che nasce da
... La linea di mezzo.
Tra la ragione
E la follia
La nostra mente
Ragiona e vagheggia
Restando in bilico su
... La linea di mezzo.
Tra l'amore
E l'odio
Il nostro cuore
Palpita e ritmeggia
Sospendendo il battito su
... La linea di mezzo.
Tra la luce
E le tenebre
La nostra vita
Fluttua e volteggia
Percorrendo in equilibrio
... La linea di mezzo.

La linea di mezzo
Tra il lume e la pazzia
Tra l'odio e l'amore
Tra la tristezza e l'allegria
Tra la vita e la morte
La si percorre in equilibrio
... finché equilibrio sia...


Pino Palumbo
25 aprile 2014


11 commenti:

  1. Quella linearità, assai difficile da raggiungere, con la mente, che ci permette un percorso di vita saggio...
    Sempre bello leggerti, Pino, buona serata e un saluto, silvia

    RispondiElimina
  2. Quella linea di mezzo dalla quale si rischia di cadere ad ogni pié sospinto, vinti da eventi che rompono l'equilibrio necessario per non scivolare giù. Bella la tua poesia e il tema poeticamente trattato e bellissimo il finale "... finché equilibrio sia", suona come una preghiera.

    RispondiElimina
  3. In mezzo al guado, il cammino precario di un'anima. Linea di mezzo che divide e unisce, fino a coinvolgerti....Ben trovato nuovo amico...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie anche a te ...nuovo amico...spero di rileggerti ancora.
      Ciao.

      Elimina
  4. Se fosse facile, caro Pino, non esisterebbe, per esempio, nessuna guerra, nessun omicidio, o qualsiasi altro prodotto di una passione esacerbata. La passione non è nella linea media, nemmeno il peccato ... Non siamo semplici gli esseri umani. Grande abbraccio!

    RispondiElimina
  5. già..e quando mai si raggiunge un giusto equilibrio? Basta poco per rovinare qualcosa che si è raggiunto da anni...si perchè raggiungere un equilibrio non è cosa facile, ma non è detto che non si possa raggiungere anche dopo qualche caduta. . Ciao Pino

    RispondiElimina
  6. Certo non è facile mantenere la "linea di mezzo", ma ci si può provare cercando di non debordare tropo. Ottima, come al solito, Pino. Buona settimana.

    RispondiElimina
  7. Ultimamente l'equilibrio è una sorta di "terra di nessuno", viviamo o almeno io vivo sospeso in questo cono d'ombra, camminando su una corda tesa sul nulla come un funambolo cieco.
    Grazie Pino per la bella poesia.
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  8. Caro Pino, grazie per questa bella poesia.
    Un equilibrio che molti, forse troppo, faticano a trovare... la linea di mezzo che a volte è troppo sfocata e che a volte non c'è e quindi ci si abbandona o all'una o all'altra cosa, o tristezza o allegria, o luce o tenebre, ma poi la si ritrova, sempre! e poi scompare e poi ritorna... la linea di mezzo.
    Ancora un grande grazie Pino.

    RispondiElimina
  9. Grazie per le vostre considerazioni. E' per piacevole leggervi sempre e soprattutto leggere sempre considerazioni di "spessore". I vostri interventi sono sempre profondi e mai banali...quello che a me piace ottenere da un post. E' per questo che sono contento che i vostri commenti non si limitano ai "soliti" pensieri di gradimento, ma sollevano riflessioni, come le vostre riflessioni sono state "stimolate" dai miei versi.

    Abbiate un po di pazienza se non riesco a rispondervi singolarmente (anche se direte voi non siete in tanti!). Me ne dispiace, ma in questo periodo gli impegni lavorativi mi "riempiono" molto la giornata (...per fortuna!).

    Un grosso abbraccio a tutti voi che siete fedelissimi.
    Buona serata.

    RispondiElimina
  10. Riguardavo i vostri pensieri e...mannaggia!...quanto mi dispiace! Qualche tempo fa avrei intrapreso con ognuno di voi discussione su quanto avete scritto. Sono tutte considerazione meritevoli di "seguito"...e inducono davvero al dialogo...

    Grazie ancora.
    Ciao

    RispondiElimina

Leggerlo sarà per me un piacere. Grazie.