Parole: Graffiti che sporcano ... se non son d'autore i muri dell'esistenza! ©Pino Palumbo

22/07/14

GRAZIE -

22 Luglio 2014 - 3° AGGIORNAMENTO - CHE SPASSO! SEMBRA SIA TORNATO L'ANGOLO!

Questa è una foto segnaletica dell'anonimo Dopo i vari indizi, soprattutto gli ultimi "...UN PSEUDO..." e ..."TORNATI HAI TEMPI...". Per gentile segnalazione dell'amica cristiana2011...



21 Luglio 2014 - 2° AGGIORNAMENTO - E' TORNATO/A! LEGGETE TRA I COMMENTI.



18 Luglio 2014 - Grazie a tutti/e per essere intervenuti in merito a questo spiacevole (definiamolo semplicemente e banalmente spiacevole) episodio.
Mi ha sorpreso (ma in fondo non più di tanto!) positivamente leggere di persone che fino ad oggi non erano mai passate da me. Persone che evidentemente considerano e interpretano il blog come io intendo e cioè uno spazio d'incontro, seppur virtuale, dove ci si scambiano esperienze, emozioni, sentimenti...
Mi ha sorpreso (e al contrario di prima parecchio!) negativamente ... NON LEGGERE di persone che abitualmente frequentano o hanno frequentato fino a pochi giorni fa, il mio blog! ...pazienza...

Ho letto con attenzione le vostre mail, tutti i vostri commenti lasciati qui e sui blog che hanno linkato o "ripreso" il mio post e devo dire che i denominatori comuni sono stati: "sdegno, disprezzo, costernazione". Molti hanno approvato che abbia pubblicato il commento, altri hanno detto che sarebbe stato meglio un trattamento d'indifferenza. Io penso che aver reso pubblico un fatto del genere sia stato invece utile, se non altro a far sentire nel web quanto siano deplorevoli certi atteggiamenti.
Credo anche che, come qualcuno di voi a ragione ha scritto, l'autore magari si sia "sbellicato" dalle risate a veder tutto il "girotondo" nato intorno al suo "commento(?)", ma non fa nulla! Io intanto continuo ad essere certo che non è il gesto di un visitatore occasionale e quindi, se non altro, in questo modo ha avuto la possibilità di sapere quanto le persone "per bene" come voi, come me, lo considerino UNO/A STRONZO/A.

Il mio rammarico è di non aver avuto la possibilità di leggere la sua identità. Io cercherò di non deluderlo! ... La scriverò prima o poi una poesia sulla "morte del gatto, pesciolino rosso, criceto o velociraptor..." Certo è che invece ... TU MI HAI DAVVERO DELUSO RESTANDO "ANONIMO" NONOSTANTE TI ABBIAMO "ACCLAMATO" A GRAN VOCE! ... FOTTITI!



Un grazie particolare, per i loro link e/o post dedicatimi, a:

...Lo inserisco per primo, perché è un blog che non conosco, è passato, ha letto, condiviso e fatto questo post sul suo blog, senza lasciare commento, o registrarsi. L'ho notato per puro caso dalle statistiche...(grazie è davvero gratuito e puro altruismo il tuo!)

massacratutti.blogspot - MAZZATE A 360° 

cristiana2011

Spero che anche lui sia andato a leggerli. Lo ritraggono (pur essendo anonimo) perfettamente! Quello di Carla e Xavier li trovo molto espliciti!

Mi scuso se qualcun'altro ha avuto iniziative simili e mi sono sfuggite (segnalamelo e sarà aggiunto).

Grazie anche a tutti gli amici che mi hanno scritto in privato per mail (le avrei voluto riportare qui nel post, ma sarebbe stato un lavoro, e un post, troppo lungo e complesso).

INFINE...UN GRAZIE ALL'ANONIMO! SI' GRAZIE ANCHE A TE!
(Così la mandiamo ancora più alle stelle, la tua autostima del cazzo eh! ...che ne dici?)
SI' TI RINGRAZIO PERCHE' HAI CREATO LA POSSIBILITA' DI INIZIARE NUOVE CONOSCENZE E INTERAZIONI ... E QUESTO E' UN FATTO POSITIVO.
COME VEDI NON HAI CENTRATO IL TUO OBIETTIVO ... AL CONTRARIO! ... RI-FOTTITI!

GRAZIE ANONIMO.
pss...pss...che dite, dopo questo forse sbotterà e si farà vivo? Ciao. Pino.

Immagini da: Google

.

65 commenti:

  1. Ciao Pino,
    noi ci siamo sempre letti e seguiti pochissimo, però, dopo quello che ho letto da Carla e quindi da te, non potevo restare indifferente. Sinceramente non potevo far finta di non aver visto o letto e se sono passata l'ho fatto per esprimere la mia solidarietà e unirmi allo sdegno. Quello che è successo è davvero molto grave. Stimo chi ha pubblicato altri post per segnalare la cosa, non doveva passare inosservata. Questa volta è successo qui (sfortunatamente e malauguratamente), ma la prossima volta parole tante oltraggiose potrebbero colpire chiunque di noi lasciando una ferita come è successo con te. Non ti conosco bene ma ti ho sempre visto come una persona molto sensibile, quindi non osa immaginare il male che ti ha fatto leggere quelle cattiverie gratuite. Spero non accadano più episodi del genere. A presto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È vero Audray non ci leggiamo molto, però ti seguo e vorrei farti notare che sei nel mio blogroll. Avevo cominciato a leggerti tramite Antonella con ...frotterellando... si chiama la rubrica che pubblicate in contemporanea vero?
      Però è un perido (devo ammettere lungo oramai) che non giro più molto e il poco tempo lo utilizzo per pubblicare...
      Questo mi spiace, perché perdo sicuramente delle belle cose in giro per i vostri blog.
      Grazie ancora comunque per questa dimostrazione di sensibilità.
      Ciao e...seguiamoci un po di più magari...
      Buon fine settimana.

      Elimina
  2. Ciao Pino. Cosa ne penso lo sai, te l'ho scritto.
    Fai un buon weekend sereno e allegro.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì Ambra, come tutti gli altri, hai espresso bene e chiaramente come la pensi e ti ringrazio.
      Buon fine settimana anche a te.

      Elimina
  3. Caro Pino, tu mi conosci da tanto temo e sai che odio questi commenti anonimi.
    Per questo ho tolto il permesso di commentare nel mio blog.
    Spero che abbia servita a qualche cosa il post in questione.
    Ciao e buon fine settimana caro amico.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo caro Tom, sono davvero odiosi!
      Purtroppo però a volte ce li troviamo. Aspetterò qualche giorno, non sia mai che deciee di svelarsi, e poi li chiudo anch'io.
      Ciao Tom.
      A presto.
      Grazie

      Elimina
  4. > Pino ha scritto:
    >Mi ha sorpreso (e al contrario di prima parecchio!) negativamente ...
    >NON LEGGERE di persone che abitualmente frequentano o hanno
    > frequentato fino a pochi giorni fa, il mio blog!

    Tralasciando la stupidità di taluni troll, che disseminano qua e là commenti di pessimo gusto, voglio riprendere la frase che hai scritto, sottolineando che ancora non sono riuscito ad abituarmi alla volubilità di certi "amici" e "amiche", che ti voltano le spalle dall'oggi al domani, senza un motivo, per puro capriccio!
    Un cordialissimo saluto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vedi Antonio, a persone come te e come me che credono che certe "frequentazioni" nel web possano diventare importanti, non la capiranno mai quella volubilità e anzi, nel mio caso è così e per quel che ti conosco credo lo sia anche per te, ne soffrono addirittura. Vedi il vedere certi amici come voi presenti...qui...rafforza questa mia convinzione. A ciò aggiungo che tu non hai più nemmeno un blog attivo, eppure sei qui. Evidentemente sull'angolo le frivolezze e le goliardie sono servite a qualcosa...a noi...
      Grazie Antonio.
      A presto.

      Elimina
  5. Grazie di essere passato da me ed aver lasciato il tuo bellissimo commento.
    Direi che quanto abbiamo scritto era quanto meno doveroso e rispettoso.
    Ti auguro un buon fine settimana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È certamente una bella dimostrazione di sensibilità quella che ho ricevuto.
      Buon fine settimana anche a te.
      Ciao Carla.

      Elimina
  6. Ciao Pino, mi trovo d'accordo con Nigel, la volubilità di certe persone e sconcertante.
    Mi spiace davvero tanto ma vedila così, adesso sai chi sono.
    Stai sereno!
    Un abbraccio
    Xavier

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione Xavier... adesso so chi sono... e alcune persone non credo davvero che meritino più una certa "attenzione" e affetto...perché con alcune di affetto si tratta...

      Un caro saluto Xavier.
      Grazie

      Elimina
  7. ciao Pino abbraccione...basta farsi domande, il blog lo portiamo avanti perchè piace a noi e non facciamoci più troppe domande, le risposte possono essere tantissime e tutte da ritenere valide o non valide. Sai come la penso al riguardo..e credo che sia superfluo innescare altri meccanismi che non servono a nulla ed a nessuno. ciaooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E l'abbraccione io me lo prendo Carla!
      Poi ti preciso solo che la mia era una constatazione e non una domanda (notare il ! e non quello ?). So come la pensi Carla e tu sai che sono d'accordo con te. E concordo che il blog lo teniamo perché piace a noi... altrimenti non si spiegherebbe perché continuo a scrivere anche solo per 3, 4 e pochi più commentatori.
      A proposito ne approfitto per congratularmi con te per i riconoscimenti che stai raccogliendo e per dirti che la tua poesia "Non ti voglio" la trovo ...in una parola sola... eccezionale!
      Ciao Carla
      Affettuosamente...

      Elimina
    2. Mi volevo solo ed anche riallacciare alla risposta del guardiano che ha ripreso il tuo dire. Io penso che non sempre sappiamo essere obiettivi e non sempre noi riusciamo ad inquadrare bene questo mondo. Io non credo di essere diversa da Voi, e non credo di saperne più di Voi, ma ritengo dopo anni che i rapporti umani nel mondo virtuale siano così..quasi come una bolla di sapone...solo in pochi casi questa bolle diventa concreta e difficile da far scomparire. Ritengo però che i pochi casi siano semplicemente dei grandi regali. La vita scorre e va...il tempo ancora prima della vita..ed ognuno ha i propri momenti di vita che vuol vivere come e con chi crede. Questaè un'opportunità che noi regaliamo ma non a tutti può piacere e soprattutto non a tutti può durare "per sempre". Una cosa comunque a me è servita....cioè l'essere onesta e leale con tutti...in modo da non sentirmi "colpevole" di aver perso qualcuno per strada...alla fine sono loro che hanno fatto la scelta di perdere me, proprio come succede in un affetto della vita. Grazie PIno per i complimenti, anno sempre piacere lasciami "gasare" ahaha...non ci si abitua mail..ciaooooo .

      Elimina
    3. Ciao Carla,
      hai fatto un accenno al mio commento e dunque sento il bisogno di risponderti: ti do perfettamente ragione per quanto riguarda la difficoltà di "inquadrare il mondo", che è sempre troppo mutevole, per ingabbiarlo in uno schema preciso e definitivo.
      Concordo pure sulla tendenza di talune persone ( vedi me e Pino, ad esempio) a sopravvalutare certi rapporti, specialmente quelli virtuali.
      Ciò su cui dissento è l'esortazione a prendere atto (passivamente?) che le cose stanno così.
      Io credo invece che qualcosa si possa fare per cambiare la situazione; innanzitutto scegliere bene i propri interlocutori e, quando qualcuno di essi sbaglia, non consolarsi con l'autostima, ma far presente e l'errore all'interessato, in modo che capisca e magari cambi il proprio modo di fare.
      Nulla è più mortificante dei voltafaccia, specialmente quando si fanno senza un motivo valido, ma per puro capriccio.
      Un cordiale saluto a te e Pino.

      Elimina
    4. Prendo atto dei nostri punti in comune sull'argomento, ma permettimi di dissentire sul terzo punto : Ti assicuro che personalmente non accetto nulla passivamente tanto è vero che ho esortato diverse volte amiche ed amici facendomi anche portavoce in alcuni casi di qualche difficoltà, ma alla fine ti assicuro che la libertà di ognuno è sacra. Quando una persona sparisce qualsiasi motivo puo' essere valido ed anche se non lo è si deve rispettare , In alcuni casi sono stata anche presa in giro, ho sempre fatto finta di nulla, tanto che ho pensato che a volte mi reputano "un po' ingenua" facendolo anche credere. Alla fine penso che chi fa dei torti o approfitta della generosità altrui, prima o poi gli si ritorce contro. Non mi chiedo più nulla sul mondo blog, ne ho viste troppe, in senso positivo ed anche negativo... ed allora non mi meraviglio piu di nulla. Postiamo se ci va, ma dobbiamo sapere che lo facciamo solo per noi e non dobbiamo pensare che gli altri debbano per forza venire da noi a leggere "magari anche cavolate" che però per noi non lo sono. Nulla è più debilitante , passando nei vari blog. leggere commenti superissimi davanti ad un' obrobriosa tela o ad un pessimo scritto...e ti senti costretta a non scrivere nulla per non offendere nessuno...A che serve? Come si può crescere così? Vah beh..mi fermo..non vorrei diventasse un dialogo a due-tre...Pino mi vorrà scusare.ciaooooo

      Elimina
    5. Tranquilla, gentile amica, Pino non si dorrà se discutiamo di argomenti che gli stanno a cuore.
      Allora, per concludere, siamo d'accordo quasi su tutto; l'unica cosa che mi preme sottolineare è che non mi sognerei mai di giudicare o criticare il motivo per cui una persona decide di "sparire" (è nel suo poeno diritto !) a patto però che ne spieghi il motivo; è un piccolo principio del vivere civile, o se preferisci, di buona educazione. ;-)

      Elimina
    6. Assolutamente no che non mi spiace aprire il mio boog e trovare due amici come voi che "discutono" cordialmente
      E garbatamente di un argomento che...sì è vero!...mi sta a cuore.
      Con il tablet ho un po di difficoltà ad avere una completa e contemporaneamente lettura dei vostri interventi, quindi una comune risposta alle vostre opinioni la darò domani.
      Ora vi posso dire che è per situazioni come questa che state determinando voi in questo momento, che continuo ad "essere ancora qui"!
      A dopo.
      Un saluto carisimi Carla e Antonio.
      Grazie per aver "usato" il mio spazio...

      Elimina
    7. Scusate innanzitutto se la mia risposta sarà breve. Avrei voluto argomentare più ampiamente i vostri interventi Carla e Antonio, ma come avete notato il VILE è ricomparso e mi ha "rubato" il tempo che avrei potuto e voluto dedicarvi!
      Mi sembra di afferrare che siete d'accordo su molte cose e questo è segno di civile stima.

      Concordo con te Carla in questa tua "poetica" affermazione:

      "...La vita scorre e va...il tempo ancora prima della vita..ed ognuno ha i propri momenti di vita che vuol vivere come e con chi crede. Questa è un'opportunità che noi regaliamo ma non a tutti può piacere e soprattutto non a tutti può durare "per sempre"...."
      Per quanto riguarda i contenuti dei blog...sai che sono d'accordo con te che bisognerebbe dire sempre quello che si sente...come tu una volta hai fatto esplicitamente con me! E io ho aprrezzato comunque, perché è così che si cresce appunto.

      Con te Antonio sono d'accordo che spesso capita di "sopravvalutare certi rapporti, soprattutto quelli virtuali", ma io non credo che perché sono tali bisogna fanciullescamente sminuirli! Per me il rapporto con una persona non è solo (o anche) visivo, ma soprattutto di affinità caratteriali. Se diamo per scontato che la persona che sta dall'altra parte del monitor è "pura", allora io non la discuto e l'apprezzo, legandomi come se fosse nella realtaà (ma poi scusate...tutto quello che ci diciamo qui e in giro per i blog...non è la realtà di ognuno di noi?...la mia si...).

      Io penso quindi, che in fondo voi due, come me, diamo la stessa importanza e la giusta considerazione a chi si dimostra con queste caratteristiche.

      Beh!...un po di fretta, (e mi scuso se i miei concetti possono risultare poco chiari e magari non essere appresi in pieno) ho cercato di esprimere il mio parere relativamente al vostro scambio d'opinioni.

      Un abbraccio ad entrambi.
      Buona serata.

      Elimina
  8. Ciao Pino,
    capisco la tua rabbia nel non poter risalire all'identità dell'autore di quello stupido commento e capisco pure la delusione di non esserti ritrovato a fianco, in questa circostanza, persone che giuravano e spergiuravano di esserti amiche, ma purtroppo la gente è imprevedibile e spesso i rapporti virtuali si rivelano davvero inconsistenti. Non prendertela e continua a percorrere la tua strada con persone più concrete.
    Un caro saluto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione Giovy...sicuramente la concretezza è una caratteristica che a certe persone manca...o è mancata! Le esperienze comuni ci autorizzano a una certa delusione.

      Ciao.
      Un abbraccio.

      Elimina
  9. Ciao Pino, purtroppo il mondo dei blogger rispecchia il mondo così com'è...quando le cose girano " non troppo bene " e c'è davvero bisogno di una mano da stringere, di una voce amica da ascoltare...spariscono tutti. Restano quelli che magari si fanno vedere poco, che leggono e non sempre commentano,,,quelli che davvero hanno saputo capirci.
    Io credo che comunque tu abbia fatto bene a rendere pubblica questa brutta storia...se non altro ora questo essere viscido sa cosa la gente per bene, quella che ha il coraggio di firmare quello che scrive, pensa di lui o lei. Quello che mi spiace Pino è il dubbio che inevitabilmente si insinua dentro di te, niente ci tortura e ci fa male come il dubbio...
    Un forte abbraccio.
    Antonella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti cara Antonella, io credo che l'amicizia tra bloggers non si misura con il numero dei commenti, ma con il contenuto di essi. Come dici tu a volte si passa poco, a volte non si lascia nemmeno traccia del passaggio, ma se quando lo si fa si scrivono cose importanti, sensate e di rispetto, allora credo che quelle sono le persone su cui contare...e tu sei una che rispecchia queste caratteristiche.

      Grazie Antonella.
      Un abbraccio.

      Elimina
  10. Ciao Pino
    ho condiviso con piacere il tuo post nel mio blog perché questo problema, ossia la presenza in rete di questi esseri vili che si nascondono dietro l'anonimato per offendere e insultare gli altri, riguarda un po' tutti noi. Di recente è capitato a te, di sicuro sarà capitato ad altri e non è escluso che possa capitare ancora.
    Sono curiosa anch'io di sapere se ha letto i post che gli abbiamo dedicato e se l'hanno aiutato a riflettere. E soprattutto avrà il coraggio ora di farsi vivo con te?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come ho fatto sul tuo blog...anche qui ti ringrazio di cuore.
      Hai visto che ha avuto il coraggio!?...ma sempre in anonimo però...che vigliacco/a!

      Ciao.

      Elimina
  11. Ciao Pino, continuo a pensare che non bisogna censurare i commenti di questi tizi. Devono restare per tutti, per far sentire quantomeno superiori tutti gli altri che ci mettono il nome e che commentano con le palle.

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io continuo a pensarla come te...e come vedi ho pubblicato l'aggiornamento per evidenziare ancora la sua (viscida) presenza!...proprio qui sotto di te...

      Ciao Moz...grazie ancora.

      Elimina
  12. Anche questa volta non ci hai deluso, hai tirato fuori il tuo lato isterico,
    un pò volgarotto, ma ci stà! ad un pseudo poeta dell'ovvio è concesso!
    Continua così!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tu invece un po mi hai deluso...
      Pensavo che avessi avuto le palle di dispensarci della tua presenza o, se proprio non avessi potuto farne a meno (come sembra), avresti potuto contattarmi in privato! La mia mail te l'ho indicata (ma credo tu ce l'avessi già). Non devi aver paura, è solo curiosità la mia. Mica posso prenderti a sberle o calci nel sedere via mail! (anche se lo farei volentieri).
      Se non altro potrei però dirti cosa penso di te, dopo aver ascoltato con piacere quello che tu pensi di me. Non ho paura di nessun confronto.

      Cos'è che reputi "volgarotto" in quanto scritto nei tuoi confronti?
      IMBECILLE? IDIOTA? VISCIDO? VERME? FOTTITI?...e tutti gli altri appellativi che IO E GLI AMICI CHE SONO INTERVENUTI...ABBIAMO SCRITTO DI TE? COSA?
      Guarda io ritengo che TU SIA LA VOLGARITA' IN PERSONA! SEI LA VOLGARITA' DELL'ESSERE UMANO! Una volgarità ignobile e priva di ogni senso.

      Mi dispiace deludere quanti mi consigliano di chiudere i commenti agli anonimi, ma non lo farò, mi piace e mi diverte questo scambio. E poi è l'unico modo per rimanere in contatto con te e sperare che forse prima o poi possa convincerti a scrivermi una mail con il tuo nome. Se chiudessi agli anonimi, probabilmente non avendo più la possibilità di scrivermi i tuoi "rigurgiti esistenziali" spariresti e perderei la possibilità di tentare di convincerti.

      Mi reputi uno "pseudo poeta" e probabilmente sarà così, sicuro lo sarà per te, ma non fa nulla. A qualcuno a cui piace ciò che scrivo c'è! Mentre quello che scrivi tu non piace a nessuno...come hai potuto determinare dai commenti e dai post che ti hanno "dedicato" sui loro blog alcuni di loro. In effetti tu non sei assolutamente uno "pseudo" di niente...TU SEI UN IMBECILLE CERTO! Quindi preferisco essere pseudo poeta, ma sicuramente non IMBECILLE, IGNOBILE ETC...ETC... COME TE!
      Ora fammi davvero la cortesia e NON DELUDERMI ULTERIORMENTE...SCRIVIMI UNA MAIL...così potremmo dirci direttamente e in privato quello che pensiamo l'uno dell'altro/a, fino a quando saremo soddisfatti...e poi ognuno per la propria strada! Che ne dici? Ti aggrada la mia proposta?

      ...guarda che aspetto con ansia una tua risposta...
      Ciao...NON DELUDERMI EH!?...

      Elimina
    2. ...dimenticavo di aggiungere...dov'è che mi hai letto "isterico"? Guarda che io sono più savio che mai...solo incazzato con un IDIOTA....

      Elimina
    3. Pino, ci ho riflettuto su, credo che l'Anonimo abbia ragione: tu scrivi versi semplici, scontati e lui magari è abituato a Lorca, Neruda e Hikmet!
      Guarda, da come si esprime, non mi sorprenderei se fosse un critico di fama internazionale, oppure un vate della poesia, un genio da fare invidia a Giacomo Leopardi!
      T'inviterei, pertanto, Pino caro, a rivedere un po' il tuo sapere; studia, iscriviti a un corso serale, oppure chiedi lumi proprio al dott. Anonimo, chissà che non decida di farti un corso di aggiornamento ad hoc!
      Sbagli, amico mio, a prendertela tanto, l'Anonimo vuole soltanto rieducarti, farti come una guida, ma non ce l'ha con te. Perciò, smettila di pensare che è un disturbatore di passaggio, oppure uno a cui rode il culetto.

      Elimina
    4. > uno a cui rode il culetto

      Se così fosse, sarebbe interessante sapere perché...
      Ciao e buona serata, Pino ;-)

      Elimina
    5. Non è un critico di fama internazionale, non è un vate della poesia e neppure un genio da fare invidia a Leopardi. Speriamo che non decida di darti un corso di aggiornamento.

      @Anonimo: Si scrive "UNO PSEUDO POETA..." e NON "...UN PSEUDO POETA"
      Ciascuno di noi ha un modo di scrivere molto personale, lo stile è come un'impronta.
      Continua così!

      Elimina
    6. Ma nooo! Tu dici Guardiano? Sono stato malfidente? Cavolo mi spiace davvero! E io che pensavo tutte quelle brutte cose di lui/lei.
      Però vorrei essere sicuro di affidarmi a qualcuno che di poesia e letteratura ne sapia davvero qualcosa e perciò se proprio mi devo iscrivere ad un corso per accrescere il mio sapere mi rivolgerei piuttosto a te, che mi sembra abbia i "titoli" per poter istruire. Però Antonio....che ne dici di cominciare da lui/lei? Mi sembra ne abbia più bisogno! Se poi è vero che gli "rode il culetto" ...beh! allora non saprei proprio chi consigliare...al massimo un bel campo di ortiche!

      Elimina
    7. Già Giovy! Questo sarà il drammatico dilemma dell'anno:
      Caro/a anon...scusa... Imbecille (questo è chiaramente il nome che ti abbiamo affibbiato) ma perché, perché...perché ...ti rode così il culetto?
      Svelaci quest'arcano e ti saremo debitori, nonché riconoscenti a vita e ti concederemo di girovagare a "disseminare cazzate" per i Blog!

      Elimina
    8. Per nulla ex gregis illetterato (come correttamente rilevato da Carla), ci vuole cortesemente spiegare l'arte del suo anonimo godimento ed elencare le sue epiche gesta?
      Non vorremmo perdere un’occasione d’oro!
      Grazie

      Elimina
    9. No Carla, non ci penso proprio di partecipare ad un corso tenuto da lui/lei (mannaggia! ci dicessi almeno se sei maschio o femmina, smetteremmo di scrivere ad entrambi i sessi! Che dici almeno questo ce lo sveli?...anche se io ho già una mia idea).
      Hai ragione Carla, ognuno di noi ha uno STILE personale nello ( o si dice "nel"?) scrivere. Il suo è sicuramente uno "STILE DA IGNORANTE"

      Elimina
    10. Eh sì Vittorino, come rispondevo sopra a Giovy, spero davvero ci vorrà spiegare le sue epiche e nobili (o ignobili?) gesta! Come spero che possa condividere con noi il suo godimento...se resterà anonimo, non potrà nemmeno svelarci quanto grande il suo divertimento.

      Ciao Vittorino.

      Elimina
  13. Ciao Pino, non mi sono accorta di quello che ti è successo fino a questa mattina; mi dispiace che tu sia stato toccato in quella dimensione privata, così delicata che è il sentimento; spero che l'accaduto tu possa fartelo scivolare addosso il prima possibile, il bene espresso per la tua mamma e per le persone a te vicine non merita di essere disturbato oltre! Un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per il tuo interessamento. Mi fa molto piacere leggere la tua completa (e ovvia) disapprovazione.

      Ciao.

      Elimina
  14. Caro Pino, forse avrai notato che negli ultimi mesi sono stata (e tuttora sono) molto assente ma oggi facendo un rapido giro di blog sono arrivata su questo post e sono rimasta assai sconcertata leggendo il post e i relativi commenti. Mi sono chiesta: ma che sarà successo? Per chiarirmi la situazione sono andata a leggere a ritroso ed ora anch'io ne conosco il motivo e condivido pienamente il tuo risentimento e la solidale indignazione che trapela dai commenti.
    Che dire? il solo fatto che questo "anonimo" non abbia palesato la sua identità dimostra tutta la sua piccineria d'animo. Che qualcuno non apprezzi ciò che scriviamo sui nostri blog ci può anche stare, ma almeno abbia l'onestà di essere responsabile del proprio dire, oppure se lo tenga per sè.
    Ti capisco e ne soffro con te, tanto più che questo idiota ha voluto fare dello spirito su un argomento così personale e intimo come il legame con la madre e il rimpianto per la sua perdita.

    Comprendo benissimo il tuo attuale stato d'animo, anche perché qualche anno fa è capitato anche a me un contrasto con un blogger cafone e la cosa mi aveva molto angosciata, ma la solidarietà degli amici in quell'occasione mi fu di grande conforto. Perciò ti ripeto ciò che fu detto a me in quell'occasione: "Non ti curar di lor ma guarda e passa". Ti abbraccio con affetto.

    RispondiElimina
  15. P.S. Pino, poiché ho appena letto un'altra "zampata" del suddetto anonimo, mi permetto di suggerirti una cosa: poichè Blogger ci dà la possibilità di impedire i commenti anonimi, perché non gli sbatti la porta in faccia a quelli che non hanno il coraggio delle proprie azioni? Io l'ho fatto da un pezzo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No! cara Krilù...non li toglierò e il perché lo spiego nella mia risposta al suo "rigurgito"...

      Grazie per la tua condivisione e per le tue considerazioni in merito alla sua "piccineria d'animo"!

      Spero tu stia bene. Graziella...davvero! Mi spiace vederti sempre meno in giro (e qui da me...ovviamente)

      Un abbraccio affettuoso.

      Elimina
  16. Purtroppo le persone di cattivo gusto le trovi ovunque... in special modo nel web che si celano dietro ad un pc. Per me questo "essere" non merità tutta questa notorietà anche se in negativo, ma rispetto la tua decisione di contrastarlo....
    Ciao Pino alla prossima :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È una/un essere...scusa Francesca! Abbiamo detto "essere"? Ma "questo" cosa È? Un "essere" dovrebbe "ESSERE" qualcosa o qualcuno, ma "questo" NON È NULLA!

      Ciao Francesca.
      Un abbraccio.

      Elimina
  17. Caro Pino,questo commento anonimo fa capire quanti imbecilli ci siano in giro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo che oramai non si trati più di un anonimo... noi tutti l'abbiamo battezzato "IMBECILLE".

      Ciao unikum.
      Grazie per la partecipazione... eh sì...credo che ormai sia diventata una gag...

      Elimina
  18. Caro Pino, sono d'accordo con l'amica, Krilù, così forse non ti logoreresti i nervi.
    È semplicemente un mio parere caro amico.
    Buona giornata sempre sorridendo.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Tom, sono anch'io in gran parte d'accordo con Krilù, ma guarda che non mi sto assolutamente logorando i nervi! ...anzi è uno spasso! ...
      E' da quando si è chiuso l'Angolo che non mi capitava di divertirmi così in rete!

      Ciao caro amico.
      Grazie.

      Elimina
  19. Ha ragione Carla Guaragli! Il tizio scri "UN PSEUDO POETA" Poco più di un analfabeta, quindi.
    Però ha il coraggio di esprimersi e di cimentarsi - forse lui direbbe CEMENTARSI- con persone che padroneggiano la lingua italiana, fino a prova contraria.
    Conferiamogli un premio d'incoraggiamento.
    Cristiana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh sì Cristiana! ...certo che ci vuole proprio coraggio!
      Ma come dice sotto Antonio...poverino/a ...(ahhhh basta dai...dicci se dobbiamo usare il maschile o il femminile...dai!!!) deve scrivere di fretta per poi scappare e non essere beccato, quindi cosa pretendiamo di più?!...e poi...(se è una di quelle 2-3 persone che sospetto sia!) ...non credo sia ignorante ...ma di più....IMBECILLE.

      Credo che il suo ritratto sia proprio quello che mi hai inviato via mail, ma non so come si possa inserire nei commenti...

      Elimina
  20. Lo sapevo: tutti a dare addosso ad Anonimo, solo perché ha sbagliato l' articolo indeterminatino.
    Siete troppo severi, veramente impossibili. A questo punto, la "Maestrina dalla penna rossa" è una dilettante rispetto a voi, persino la Signorina Rottermaier diventa un'anima pia.
    Siate generosi, signori e signore, calatevi nei panni di un povero Anonimo che deve scrivere in fretta e poi scappare (come fanno gli imbrattatori di muri) e non sta a guardare il capello.
    Amici, vi avverto: se continuerete a dargli addosso, quello si mortifica e non torna più.
    Per una volta che Pino ha trovato una guida, una sorta di novello Virgilio del web, non rovinate tutto con la vostra intransigenza!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione Antonio, dovremmo smetterla di elargire tutta sta cattiveria verso...verso?! ...ma verso chi?! ...boh! non sappiamo neppure chi sia, quindi non possiamo nemmeno dispiacerci se in qualche modo lo stiamo offendendo...e poi, signori! ha ragione il guardiano, facciamola finita che se no finisce davvero che si mortifica!...eddai suu! NON FATEMI PERDERE STA GUIDA LETTERARIA! altrimenti non ve lo perdonerò mai e anziché agli anonimi, la chiudo a voi la possibilità di commentare!

      p.s...ahaha...mi sembra di "respirare" aria di ...Angolo! ...solo che lì' i post erano preparati...
      Ciao Antonio.

      Elimina
  21. Caro Guard. del Faro hai proprio ragione. Quando si scrive di fretta e magari non si ha nemmeno il tempo di rileggere il commento è possibile che ci scappi l'errore.
    Però una cosa la voglio aggiungere. Invidio Pino perché lui ha la fortuna di ricevere i commenti del caro Anonimo che invece a noi ci snobba. Nonostante i post che gli abbiamo dedicato da noi non è passato a lasciare il suo pensiero ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi spiace per te e per gli altri che hanno pubblicato in suo "onore" cara Iole! Ma dai, non essere invidiosa! Eè un sentimento che non mi piace!...anche perché questa mia fortuna la sto condividendo con tutti voi, quindi potete goderne tutti!
      Ciao

      Elimina
  22. Gia, sembra d’essere tornati hai bei tempi dell’angolo, dispiace solo aver utilizzato la mamma di Pino!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi scuso perché quando ho scritto il commento sottostante non avevo ancora letto questo...
      e quindi direi che i miei sospetti su chi tu sia ora sono quasi certezza!

      ...e come puoi andare in giro a "criticare" ...se poi mi scrivi ...tornati H-AI tempi dell'angolo!

      Adesso però mi stai spiazzando...perché ti dispiace aver "utilizzato mia mamma"? Qualcuno ti ha obbligato a farlo per raggiungere l'obiettivo di "ritornare AI tempi dell'Angolo?

      Scusami ma mi stai un po disorientando, ma sempre più convincendo che ...TU SEI...

      a proposito nella colonna di sx in basso c'è un paio di widget che segnano i passaggi dei visitatori. Uno di questi è molto particolareggiato e seguendo l'ora, i minuti e addirittura i secondi dei commenti, sono risalito alla zona, alla città, coincidendo alla perfezione in tutti e due casi (e scommetto che se guardo anche questo coincide!), ma soprattutto l'indirizzo IP è il medesimo. Ora volendo posso fare una ricerca per IP ...che dici?
      Come ti dicevo, mi sto divertendo per ora e spero che sarai tu a svelarmi il tuo nome che, ti ripeto, mi piacerebbe conoscerlo solo per curiosità. Ma sai che confermandomi chi sei mi deluderesti troppo e quindi non so se lo farai, ma io ti dico che al massimo posso sbagliarmi tra 2 persone e quindi sono già deluso!
      Ti aspetto.
      Ciao.

      Elimina
    2. Mi è venuto un dubbio e solo tu lo puoi sciogliere!

      TU NON SEI LO STESSO ANONIMO DEI DUE MESSAGGI INFAMANTI VERO?

      Avrei davvero piacere che mi confermassi questo mio dubbio e se ti va di sapere a come sono arrivato a te, scrivimelo in mail...è importante! anche perché se ho indovinato te...resta solo un'altra persona a cui abbinare ...l'anonimo.

      se dovessi invece essere lo stesso...beh fammelo sapere comunque...qui.

      Ciao.

      Elimina
    3. ah vedo che ti sei dato al cabaret!
      meglio...molto meglio!

      Elimina
  23. ADESSO PARLO SERIAMENTE!
    Avevo già dei sospetti ben precisi al primo commento, ma con questo i sospettati si restringono di parecchio. Ora ti parlo direttamente, come se stessi parlando veramente con te...e mi raccomando quando leggi pensa che davvero so chi tu sia e che mi sto rivolgendo proprio a te.
    Quando scrissi dei versi che ti riguardavano però non li hai ridicolizzati e, anzi ti sei espressa in modo del tutto emozionata e quasi commossa. Ora su tra i commenti c'è una frase che gira, l'affermazione in questione è ..."rode il culetto"... Ma dico io! (...e tutti i partecipanti!), ma non potevi scrivere una mail o firmare il tuo commento quando hai detto quello che pensavi dei versi scritti a mia madre (donna che sicuramente tu non eguaglierai mai!) anziché tirare la pietra (calunnia) e nascondere la mano (zampa)?
    Lo sai che i commenti li pubblico tutti! e se non lo ricordi, fatti una passeggiata indietro tra i miei post e ti rinfreschi la memoria. Non ho mai eliminato un commento, altrimenti per filtrarli farei che togliere la possibilità, non credi?!
    Beh visto che sicuramente ti sentirai "indicata e individuata", davvero ti pregherei di scrivermi in privato. Ne parliamo e poi ognuno per la sua strada...se la tua codardia non è così in te radicata!

    Ciao e stammi bene.

    RispondiElimina
  24. Adesso parlo anch'io seriamente, anche perché è l'ultimo commento che faccio in questo thread.
    Mi sembra, caro Pino, che Anonimo ti abbia chiesto - a suo modo - scusa, specialmente per quanto riguarda il riferimento alla tua cara mamma scomparsa.
    A questo punto credo che possiate chiarirvi tranquillamente in privato, oppure chiudere qua, senza prolungare inutilmente la diatriba.
    Un sereno saluto ad entrambi ;-)

    RispondiElimina
  25. Ciaooo a tutti....ho letto e non sto ad aggiungere nulla. Credo che tu Pino abbia compreso di chi si tratta ed allora a questo punto credo sia bene chiarirVi in privato. UN caro saluto PIno ed a tutti gli amici qui passati.

    RispondiElimina
  26. Ciao Pino. Quindi è tornato. A fare una nuova figura di m...
    E sempre più vigliacco.

    RispondiElimina

Leggerlo sarà per me un piacere. Grazie.