Parole: Graffiti che sporcano ... se non son d'autore i muri dell'esistenza! ©Pino Palumbo

06/09/13

ASSASSINI!

Alle Donne e agli uomini e soprattutto ai bambini che stanno soffrendo per la stupidità di uomini non degni di chiamarsi ... "uomini"! A loro chiedo scusa! Chiediamo scusa per gli "ignobili" e ...

Potessero i loro cuori, ascoltare le parole di Papa Francesco...


...e queste mie!...

Vorrei Vivere...

Vorrei vivere
il mondo che vivo
da quest'altra parte degl'occhi.

Vorrei vivere
la vita che sogno
da quest'altra parte della mente.

      Ma guardo il tuo sguardo sofferente
      e muoio a pensare che non posso far niente.
      Ma guardo la tua angoscia dolorosa
      e capisco all'inutilità di ogni cosa.
      Ma mi trafigge il cuore il vostro pianto
      per il terrore e il dolore dai gas 
inflitto.

Vorrei che anche tu potessi vivere
il mondo che amo
da quest'altra parte del cuore.

Vorrei che anche tu potessi vivere
una vita così
dove poter a volte sognare ad occhi aperti.

Vorrei che ...
ma quello che voglio io
... nulla conta ...
... forse se lo volesse Dio! ...

Pino Palumbo
6 Settembre 2013

Immagine da: Google

13 commenti:

  1. Anche io vorrei tante cose ma l'essere umano sembra patire di stupidità patologica, di cattiveria ancestrale e continua ad infierire sui più deboli. Gente inerme viene uccisa per la sete di potere o di ricchezza di esseri bacati. Scusate la franchezza io me ne frego se sono uccisi dalle bombe o dal gas è COMUNQUE OMICIDIO PREMEDITATO. ASSASSINI!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì Enrico...sono d'accordo e con te urlo anch'io...ASSASSINI!

      Elimina
    2. L’espressione “me ne frego” non è certo la più adatta a trasmettere la mia rabbia, ma una frase più appropriata non cambierebbe comunque il contenuto del post.

      Elimina
  2. mi ha rubato le parole enrico .....posso solo urlare co voi quella parola .....assassini.....

    aggiungo solo anche che schifo ...

    RispondiElimina
  3. Bellissimo post anche se amarissimo....
    Tutti vorremmo vivere e far vivere un mondo più umano... ma chissà perchè una minima parte di uomini è capace di decidere per tutti.
    Ciao Pino e complimenti per la tua poesia e sensibilità. Miryam.

    RispondiElimina
  4. Caro Pino, quanto dici è bellissimo... Però è amaro sapere che il rumore dei cannoni non permettono di sentire le parole di Papa Francesco.
    Uno sterminio da dei uomini che non sono degni di essere chiamati uomini!
    Caro amico da me ci si prepara per un brindisi!!! Passa e lo vedrai.
    Tomaso

    RispondiElimina
  5. E io vorrei farti vivere da quest’altra parte del mondo, dove a noi sembra tanto orribile, senza aver mai provato quelle atrocità che stai provando tu… sofferenze, dolori, massacri…
    Vorrei poter fare qualcosa, ma sono solo un minuscolo frammento di questo mondo sporco… le mie mani restano inermi e il mio cuore trema e piange al solo pensiero di quello che stai provando...

    Molto bella la tua poesia Pino, piena di sensibilità
    Un abbraccio ciao

    RispondiElimina
  6. Bellissime le tue parole.. Sante quelle del nostro Papa.. se solo il cuore dell'uomo non fosse così sordo. Non riesco ad averne io, di parole..Grazie per le tue. Un abbraccio, amico mio.

    RispondiElimina
  7. già..mi chiedo spesso...ma Dio esiste?
    troppe sofferenze, troppo ingiustizie, troppo di brutto e troppo poco di bello.
    Pacifisti dove siete???
    Solo perchè questa volta è un presidente democratico e nero...oggi non Vi fate sentire????
    Che dire..siamo inerti noi, piccoli punti di vita, in questo mondo di m...

    RispondiElimina
  8. I tink che la guerra non good.Bat necessario stop per chi uccide boys.Very good Pino ,bravo!Saluti italo-americani da Miky Dove.

    RispondiElimina
  9. Ciao Pino ai colto nel segno, ci si chiede sempre perché succedono certe barbarie quotidiane,sono sante le parole del Papa pregare va bene io sono cristiano praticante, e ogni tanto guardo in su, i mi pongo sempre qualche domanda a qui non so rispondere, che dire dei capoccioni della terra, sono tutti uguali si divertono a far guerra come dei ragazzini, e noi qui impotenti a discutere e guardare gli orrori che trasmettono in TV.
    Ciao caro amico buona domenica.

    RispondiElimina
  10. ciao Pino, molto commovente e molto toccante questa tua poesia, pensieri che ci accomunano, ci sentiamo frustrati per non poter far nulla, se non spettatori di questi scempi e ingiustizie, un grido per dire basta, chi puo' far qualcosa per evitare queste morti innocenti, deve intervenire, l'indifferenza e' la peggio cosa, ciao grazie buona domenica rosa.

    RispondiElimina
  11. Grazie a tutti voi che siete intervenuti...sono stati sempre letti e considerati molto graditi i vostri interventi, scusatemi però se non sono riuscito a rispondere ad ognuno di voi...sto cercando di "recuperare" a ritroso nel tempo, ma in questo caso trovo ormai superfluo dare risposta ad ogni singolo vostro commento...è passato ormai troppo tempo!
    Scusate e grazie ancora.

    RispondiElimina

Leggerlo sarà per me un piacere. Grazie.