Parole: Graffiti che sporcano ... se non son d'autore i muri dell'esistenza! ©Pino Palumbo

24/05/13

SILENZI



Silenzi

Silenzi,
momenti di una più
trasgressiva intimità;
spazi
riservati alle più
profonde riflessioni.

Silenzi,
frammenti di una
sconvolgente follia;
silenzi,
dimore dei più
inconsueti sogni.

Silenzi,
immagini di una
isterica vita,
prigioni di uno
stravolgente amore.

... Silenzi,
                    saggi momenti
                       di un uomo.


Ante 2000
Pino Palumbo
                                                                                                                                                            
Foto di: Pino Palumbo
Silenzi - Cielo e nuvole 
                                                                                                                                                            

27 commenti:

  1. Ciao Pino non so se e' arrivato il commento che ho scritto prima, e' saltato tutto, ce ne saranno 2 tutt'alpiu', questa poesia e' molto interessante, descrive il silenzio in varie forme e situazioni, volontario o opprimente, il silenzio come introspezione non tutti lo coltivano, secondo me, perche' c'e' spesso una paura a scavare troppo in noi stessi, ma chi lo apprezza non puo' che ricavarne beneficio, si aprono tanti mondi sconosciuti, ci scopriamo anche caratterialmente, come dice la canzone. ci sono cose nel silenzio che non mi aspettavo mai...
    il silenzio come la solitudine puo' essere positivo se voluto e negativo se lo si subisce, ciao grazie complimenti , buon week end a presto rosa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me Rosa gli attimi di silenzio servono per ritrovarmi...per ritrovare a volte il filo conduttore!
      Ciao.

      Elimina
  2. Caro Pino, come è possibile non dire che questi versi sono reali in ognuno di noi!!!
    Grazie amico di questa splendida poesia.
    Tomaso

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Tom per essere assiduamente presente sulle mie pagine
      Ciao

      Elimina
  3. Ciao Pino, scusa se sono passata da te veramente pochissimo...quasi niente.

    Silenzio...cosa sarebbe la vita senza il silenzio?
    Ciao, buon fine settimana.
    Antonella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. tutto ok Antonella...
      sarebbe un po ...vuota...per me spesso il silenzio "riempie" e non vuole essere una contraddizione.
      Ciao

      Elimina
  4. Il silenzio, può essere ed è molto importante....mi sono cullata spesso nel silenzio, e ne ho sempre sentito la necessità, fin dalla più tenera età!
    . Bei versi caro Pino e bella la colonna sonora.
    Un abbraccio e buon fine settimana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione Paola...anche per me a volte è una necessità!
      Ciao e buona giornata

      Elimina
  5. A volte usiamo il silenzio per fuggire da qualcosa,
    altre ancora è per paura…
    Ma nel silenzio impariamo a guardarci dentro,
    sentiamo il nostro cuore che batte,
    per vivere emozioni senza parole…
    Bei versi Pino, “il silenzio” è un bel tema, ricco di tante sfaccettature…
    Ciao, buona serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Condivido Betty...il silenzio per ritrovarsi...e per vivere emozioni intime!
      Ciao e buona giornata

      Elimina
  6. Ciao Pino, stupendi versi dedicati al silenzio, quel silenzio che a volte ci aiuta a scrutarci d'entro per fare delle riflessioni
    se passi da me vedrai che ho seguito il tuo consiglio e ho messo un po di sottofondo ad un quadro
    un caro saluto
    Tiziano.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì Tiziano il silenzio fa riflettere come la riflessione spesso porta a farla in silenzio...si raggiunge più intimità....
      sono passato...avrai letto...
      Ciao e buona giornata

      Elimina
  7. OCEANO DI SILENZIO (Battiato, Giubbe Rosse, 1989)
    Un Oceano di Silenzio scorre lento
    senza centro né principio
    cosa avrei visto del mondo
    senza questa luce che illumina
    i miei pensieri neri …
    ------
    nel silenzio si parla .....si ascolta ...si pensa .....ci si conosce ....e si vive ......
    e come scrivi tu ..saggi momenti di un uomo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per me è con i silenzi che si riesce a riflettere così bene che si può anche raggiungere la saggezza...appunto.
      Ciao e grazie.

      Elimina
  8. Ciao Pino .... un saluto velocissimo. Spero di avere più tempo con la prossima settimana.... Ti ringrazio per il post "in condivisione". Ho messo anch'io una canzone di Renato Zero. Ora sono passata da TE e trovo Renato anche qui.... stupendo questo "feeling". Un abbraccio e buon fine settimana.

    RispondiElimina
  9. In questo breve ma riuscito brano, l'autore sostiene che c'è bisogno ogni tanto di far silenzio dentro e fuori di noi, soltanto così riusciamo a dialogare con la nostra coscienza.
    Il silenzio dunque non è indice d'inattività o abulia mentale, ma di lavorio, di travaglio interiore, quel travaglio attraverso il quale riusciamo a riflettere, a sognare, a riconoscere i nostri eccessi e a ritrovare, pertanto, la saggezza.
    Nel concludere queste brevi note, bisogna aggiungere che la scelta iconografica di un cielo maculato sta a simboleggiare il luogo del silenzio per antonomasia, il luogo verso il quale dirigiamo gli occhi, quando abbiamo bisogno di sollevarci dal frastuono del mondo e dal "contingente".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il silenzio è in questo caso un'esigenza psichica proprio per raggiungere quella profondità dell'animo per meglio comprendere le situazioni della vita....rasentando appunto spesso una certa saggezza.
      Grazie Antonio per le tue precise e lodevoli considerazioni.
      Ciao e spero di rileggere presto anche te.

      Elimina
  10. MI associo al parere espresso dal Guardiano e aggiungo i miei più sinceri complimenti.

    RispondiElimina
  11. molto bella, quanto è importante il silenzio...

    http://passioneinpoesia.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per essere passato Andrea...

      Elimina
  12. Grazie Pino per esserti unito ai miei blog, mi ha fatto piacere!

    Il silenzio è importante per riflettere e certe volte fa bene isolarsi, aiuta a capire tante cose di se stessi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te per essere passata a leggermi.
      A presto.
      Ciao.

      Elimina
  13. il silenzio come forma comunicativa più attraente e riuscita..con noi stessi..
    per depositare i propri frammenti e poi in esso ricomporli..

    RispondiElimina
  14. Bella musicalità, in un poetare che mette in rilievo particolari sensazioni di pause silenziose, in cui crogiolarsi dolcemente per sognare...
    Un caro saluto, silvia

    RispondiElimina
  15. …silenzio e solitudine, solitudine e silenzio; un reciproco accostamento che può elevare un’anima alla riflessione o abbassarla alla malinconia…i tuoi versi conducono a riflettere, è questo secondo me è un bene...ciao Pino e grazie della tua visita...alla prossima...

    RispondiElimina

Leggerlo sarà per me un piacere. Grazie.