Parole: Graffiti che sporcano ... se non son d'autore i muri dell'esistenza! ©Pino Palumbo

08/05/13

FESTA DELLA MAMMA-2013 - Si è sempre festeggiata la seconda domenica di Maggio, storicamente però la data ufficiale era il giorno 8 Maggio. E io oggi faccio gli Auguri a tutte le Mamme!


Quanto è difficile ricordare una voce! Ci avete mai pensato?


E’ facile ricordare un’immagine, un paesaggio, un luogo, un viso, perfino un colore che è cosa già abbastanza ardua, ma una voce, soprattutto “quella” voce che non ascolti più tanti anni, è davvero difficile e questa sensazione di “possibile dimenticanza” mi angoscia, mi addolora, mi spaventa se non terrorizza!

Per non dimenticare

Per non dimenticarla spero che rimanga in me il ricordo della sua voce ... sempre!

E oggi mi concentrerò sul suo ricordo … il ricordo della sua voce … per rivivere Lei più intensamente … nel cuore … partendo dalla mente.

Ripropongo questa mia poesia di qualche anno fa, proprio per non dimenticare ... dimenticarla.



La Tua voce
app00014-CORR1B&N

E' ormai un ricordo svanente...

E' una musica scordata...

E' una canzone quasi dimenticata...

E' però una melodia

che mi piace ricordare

dolcemente.

E' un soffio all'orecchio

offerto con modo carezzevole...

E' un bisbiglio semplice,

quasi irreale...

E' un suono a volte fermo,

ma non violento...

E' un ricordo

che non vorrei svanisse...

negli angoli del mio pensiero...

 

E' per tutto questo,

che a risentirla

ne sarei inebriato

e sfiorerei forse la pazzia

per ciò che so...

non poter essere reale...

non poter essere veritiero!

Anzi svanirà di certo

esaurendosi del tutto...

il ricordo e il timbro de...

la TUA VOCE ...

 

... e sarà il buio

... del ricordo di Te!



Ante 2000
Pino Palumbo                                                                                                 Mia Mamma con mio figlio Luca

A mia Mamma                                                                                                         Foto di: Pino Palumbo


16 commenti:

  1. ciao Pino grazie per gli auguri, hai ragione la voce e' quella cosa che si ricorda meno, ma si risentirebbe volentieri, anche per una sgridata ipotetica, la tua poesia e' molto sentita, tenera e struggende, ci aggrappiamo ai ricordi con nostalgia e non vorremmo svanissero anche quelli come neve al sole, complimenti molto bella, ciao grazie buona giornata rosa a presto.)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La voce...è il simbolo del sentire una persona...se non la senti più nemmeno nella mente...
      Ciao Rosa
      Buona giornata

      Elimina
  2. quanto è vero pino....la voce anch'io non la ricordo ...io l''ho proprio scordata ...mi ricordo il tono ...che era sempre pacato e sereno ....mi ricordo le espressioni e i suoi sorrisi ...e quel particolare che per me è unico ...il suo calore ...che anche quando non stava bene non rinunciava a darmi abbracciandomi nella sua vestaglia che io ho sempre trovato morbida e calda ...ma perchè dietro c'era il suo cuore .....ma non posso evitare ora che quando penso a lei sorrido ....ormai sono anni che non scende più una lacrima per lei ....ma non perchè non le volessi bene ma forse perchè è stata lei la mia maestra di vita che mi ha insegnato che anche nel dolore il sorriso riscalda il cuore ......

    pino forse il tuo ricordo svanirà ....la sua voce svanirà.....ma svanirà solo il timbro perchè quello che più importante in te vive lo stesso ....il suo cuore ......

    ecco questa è una di quelle tue poesie dove ti ho sempre detto che c'è quel tocco in più .....buona giornata pino....un'abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai...l'unico momento ormai in cui riesco a ricordare la sua voce ...è di quando chiamava il mio nome...ecco riesco a sentire ancora il mio nome chiamato dalla sua voce...ma non so se sia davvero la sua o solo la mia immaginazione!...come fai a saperlo?
      Ciao e grazie per l'apprezzamento...

      Elimina
  3. Caro Pino, grazie per TUTTO... ho la solita giornata no, le lacrime scendono per questi bei versi. Vorrei ricordare il suo volto e la sua voce, tutto sbiadito per i troppi anni trascorsi. Buon pomeriggio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No Ale il volto lo si ricorda sempre anche perché supportato da fotografie...
      Ciao Ale...ieri giornata no...oggi sarà ok! vero?!
      Buona giornata

      Elimina
    2. Hai ragione ci sono le foto... Oggi c'è un po' di sole, va un po' meglio. Mi manca la mia casa, il mio letto, le mie abitudini.
      Un abbraccio e buona giornata.

      Elimina
  4. Mamma è la prima parola
    Mamma è la prima persona
    Donna
    Amica
    Confidente
    .....la mamma è tutto per due cristalli innocenti...un figlio cresce....e strano pensare che in una persona cresce e si evolve tutto... eccetto gli occhi, quegli occhi che guardano con infinito amore....ora lo so anche io.....mamma è amore

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione...gli occhi sono sempre uguali in una persona...o meglio...lo sguardo!
      Ciao e grazie per essere passata

      Elimina
  5. Mamma… parola dolce e soave alle nostre orecchie e al nostro cuore…
    Forse dimenticherai il tono della sua voce Pino,
    ma ricorderai il suo profumo quello non si dimentica…
    sentirai ancora le sue dolci carezze sfiorare il tuo viso,
    ogni volta che chiuderai gli occhi, se solo la penserai...
    La tua mamma ora è come il sole che illumina le tue giornate…
    donandoti luce, calore e conforto quando ti sentirai solo.
    Pensa a lei Pino, al suo caldo abbraccio, quello sarà sempre e solo per te, che per lei, ero unico e speciale.
    Dolcissima, struggente e nostalgica questa tua poesia, mi piace molto…
    Tantissimi auguri a tutte le mamme le mondo!
    Un abbraccio Pino

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La musicalità che c'è nella parola mamma è ineguagliabile! sia pronunciata da un bimbo, sia da un adulto...
      Come dicevo su a Barbara...l'unico momento che riesco ancora a ricordare della sua voce è quando pronunciava il mio nome....ma non ne sono sicuro...Il resto che tu dici, purtroppo Betty, dopo 18 anni non lo sento più...a parte quel tocco...quello in foto...avevo l'abitudine di tenere la mano sul suo seno...anche da adolescente...che bella sensazione!
      Ciao e grazie per le tue dolci parole.

      Elimina
  6. Auguri a tutte le Mamme!
    Pino mi serve la tua mail per invitarti a leggere il mio blog, scrivila pure a quest'indirizzo: bettyd84@live.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Betty..ok fatto!
      Ciao e a presto

      Elimina
  7. E' bellissima e mi ha fatto piangere. Da un anno è scomparsa mia mamma, e non mi sento più di festeggiare. Anche se auguro tutto il bene possibile alle vostre care mamme. *_*
    Buona serata :)

    RispondiElimina
  8. Carissimo pedonami l'assenza Pian piano rientro :-)
    Grazie per le tue parole di oggi! Ma grazie soprattutto per questo post fantastico ! Dediche commoventi e tu come sempre sei speciale nell'esprimerti.

    RispondiElimina
  9. Ciao Pino,
    concordo con te, ricordare una voce è difficilissimo, io spesso registro quella dei miei nonni perchè ho pura di non ricordarmela più, ho il terrore che mi possa mancarmi.
    Auguri a tutte le mamme e anche alla tua, lei è con te sempre, le mamma non ci abbandonano mai
    p.s. bellissima la tua poesia ;)
    buona giornata

    RispondiElimina

Leggerlo sarà per me un piacere. Grazie.