Parole: Graffiti che sporcano ... se non son d'autore i muri dell'esistenza! ©Pino Palumbo

14/11/12

GOODBYE


Ho provato....
...ho provato in questo periodo a stare dietro al blog
...ma non ce l'ho fatta! Non ce l'ho fatta come piace a me!
Penso lo abbiate notato dalle risposte ai vostri commenti ...sempre meno costanti, meno frequenti! ...Quindi mi fermo! Mi fermo qui ringraziandovi tutti
...per il vostro interesse e per il vostro affetto anche se "virtuale".
Non vi dico "Addio" ma credo solamente...


"Goodbye"

E' arrivato il momento
il momento dell'addio,
volto le spalle e m'incammino...
così senza nulla aggiungere,
senza più nulla dire
e solo dopo molti passi mi volto,
ancora per un attimo
...senza far così scorgere
una lacrima che scende...
per guardare ancora un istante,
affinché mi si imprima
l'ultima immagine nella mente,
l'ultimo momento in un ricordo,
l'ultima sofferta emozione
dolce e preziosa … da riporre
in un angolo del cuore … per sempre.

Foto di: Pino Palumbo

E' così che solitamente dico addio
a sembrar quasi indifferente,
ma col cuore sempre sofferente
e osservandoti di spalle mentre vai
con un cenno di malinconico sorriso
nella mente sussurro
… goodbye...


Clicca sulla copertina
Ottobre 2012
Pino Palumbo
                                                                                                                                                                       

27 commenti:

  1. Pino, mi dispiace.. eppure ti scrivevo.. forse qualcosa non andava? Torna presto allora! Ti aspettiamo, quando il tuo cuore sarà pronto! Bacioni!

    RispondiElimina
  2. Ciao Pino, mi dispiace sentirti così triste. Spero tornerai presto a deliziarci con le tue belle poesie.
    Ti saluto con affetto.

    RispondiElimina
  3. Mi dispiace caro Pino,resterai nel mio cuore con le tue bellissime liriche e gentilezza,GRAZIE!!!

    RispondiElimina
  4. Caro Pino un post che al primo momento preoccupa!
    Spero che sia solo una poesia d'incanto che abbaglia solo pensare ad un addio!!!
    Ciao e buona serata caro amico.
    Tomaso

    RispondiElimina
  5. Ciao Caro Amico spero che questa sia solo una delle tue stupende poesie e che resti ancora tra noi
    ciao Pino di cuore un amichevole abbraccio.

    Tiziano.

    RispondiElimina
  6. Mi dispiace immensamente Pino...
    Ma capisco che la famiglia e il lavoro vengono prima di ogni altra cosa... quindi goodbye Pino... ci mancherai...
    Un caro saluto ;-)

    RispondiElimina
  7. Comprendo Pino...conservare un blog vuol dire tempo e dedizione e non sempre è facile, soprattutto se i ritmi di lavoro e famiglia sono alti.
    Però poi arrivano anche momenti più tranquilli ed allora è possibile riprendere qualche pagina, quindi, se posso, io ti consiglio di non mollare (è un peccato non deliziarci più delle tue poesie), magari fallo con meno frequenza. Questa tua lode è molto sentita...e nonostante possa sembrare un addio...so per certa che è solo un arriverci. Ciaoooo

    RispondiElimina
  8. Datata ottobre, quindi è uno scherzo.
    Stando allo scherzo, arrivederci.
    E arrivederci sia.
    Ciao.

    RispondiElimina
  9. o pino mi spiace ...mi spiace veramente tanto con te ....mi ero accorta questo si ....ma ti ho lasciato libero di riprendere te stesso ....posso solo dirti che mi mancherai ....e non lo dico tanto per ...mi mancherà il nostro salotto dove poter scambiarci i commenti ai rispettivi post....e discuterne serenamente ...che dirti pino.? non mi esce molto...se non io sono qua ....per qualsiasi cosa ....sono qua ....ti abbraccio affettuosamente e spero in un tuo ritorno presto.....

    RispondiElimina
  10. Pino mi dispiace molto... non mollare. Prenditi una pausa... Noi sappiamo aspettare. Un abbraccio e un arrivederci a presto. Ale

    RispondiElimina
  11. Pino, mi aiguro non sia un vero addio, ma solo un arrivederci.
    E' vero, talvolta ci si rende conto che tenere il ritmo è troppo faticoso e che la vita ci chiede altre priorità, ma ... mai dire mai, Pino. Forse fra qualche tempo riuscirai a ritrovare il tempo e la tranquillità che ti servono per ridare nuovo respiro a questo tuo forum.
    Per questo ti dico semplicemente ciao.

    RispondiElimina
  12. Eh, capisco perfettamente. La quotidianità ha le sue esigenze e il blog, quando il giro si allarga, dà soddisfazioni e anche entusiasmi; in certi momenti però è quasi un lavoro, tanto sono numerosi i contatti. Io sono nella stessa situazione e ho parecchio rallentato, sono spesso in ritardo , a volte manco riesco a passare per più e più post. Ma faccio quello che posso. Spero che farai la stessa cosa, non scomparire ti prego!

    RispondiElimina
  13. ma com'è che qui andate via tutti?
    Pino sei sicuro?

    RispondiElimina
  14. Ciao Pino, mi dispiace tantissimo...avevo capito che qualcosa non andava ma non pensavo fino a questo punto. Grazie Pino per tutto quello che hai dato in questi mesi e spero di incontrarti di nuovo presto.
    Un abbraccio affettuoso.
    Antonella

    RispondiElimina
  15. Seguire un blog è sicuramente un impegno notevole, soprattutto se vuoi restare aggiornato sia col tuo che con le visite agli amici.
    Forse in futuro avrai maggiori possibilità e se tornerai lo vedrò nel mio blogroll. Ciao e buone giornate.

    RispondiElimina
  16. Aprire questa pagina e leggere questo post non ho fatto i salti di gioia.
    Io torno e tu vai via;spero sia un momento transitorio come il mio.
    Ti aspetto anch'io come tutti.
    Un abbraccio Rakel

    RispondiElimina
  17. io ho un pò sentito la tua mancanza..
    però, venendo qui, leggendo queste tue parole.. passa tutto e mi rendo conto che ciò che ci trasmetti può durare molto, ma molto più di una presenza in blogger.
    ti abbraccio e ti auguro buon w.e.
    vaty

    RispondiElimina
  18. Ciao Pino,
    ho letto questo avviso con un sentimento di tristezza e stupore.
    La tristezza deriva dalla constatazione che se un blog chiude (prescindendo dalle motivazioni) è come se rinunciassimo a una parte di noi.
    Lo stupore dipende dal fatto che proprio tre giorni fa mi spronavi a desistere dal chiudere l'Angolo.
    A questo punto, facciamo così: se tu rinunzi a sospendere il tuo bel blog, io farò altrettanto col mio ;-)
    Un cordialissimo saluto.

    RispondiElimina
  19. Pino, prendi al volo la proposta del Guardiano...

    Arrivederci a presto.

    RispondiElimina
  20. Ciao Pino, io sono una tua lettrice da poco, mi dispiace ugualmente. Le tue poesie sono bellissime. Io ho avuto molti momenti in cui ho dovuto mollare per motivi familiari. Ma poi sono tornata, e spero sia così anche per te. Un abbraccio grande :)

    RispondiElimina
  21. ti aspetto ....un sorriso che ti riscaldi la giornata ....

    RispondiElimina
  22. Mi dispiace veramente, Pino, che tu abbia preso questa decisione, ma credo sia ponderata. In ogni caso cerca di accogliere l'invito del Guardiamo così riavremo due bei blog. Ho letto con piacere la recensione del libro di Carla la quale me lo deve spedire in questi giorni. Lo terrò sul comodino e leggerò una poesia ogni sera. Se avessi una raccolta delle tue, potrei alternare le letture.
    In ogni caso tengo ancora il tuo blog tra i miei preferiti e spero, un giorno o l'altro, di rileggerti.

    RispondiElimina
  23. Pino mi dispiace! Mi ero persa questo tuo saluto, pubblicato forse in un giorno "no" per me... Stasera, gironzolando qua e là, trovo il tuo saluto, ma spero che sia un arrivederci e non un vero addio. Capisco perfettamente che non è facile tenere aggiornato un blog e mantenere vivi i vari contatti che via via si incontrano... Quindi non posso insistere, ma penso che tornerai.... E ci ritroveremo. Un abbraccio

    RispondiElimina
  24. Ciao Pino, sono passata per lasciarti un saluto, spero che stai bene e che sia tutto ok.
    Un caro saluto ;-)

    RispondiElimina
  25. Il tuo blog è uno dei più belli, ricco d'emozioni, d'arte, poesia e dipinti meravigliosi. Siamo tutti così distratti, così di fretta e presi solo da noi stessi, correndo così il rischio di perdere il relazionarci con persone autentiche che sanno arricchirsi interiormente come te.
    Scusa le mie assenze e spero di venirti a trovare presto con il privilegio di leggere sempre nuove strofe che partono dal tuo gentile spirito e cuore.

    RispondiElimina
  26. Oggi, 26 febbraio 2013, il blog è più pimpante che mai.
    Nemmeno il pudore di tenere per sé lo sconforto...

    RispondiElimina

Leggerlo sarà per me un piacere. Grazie.