Parole: Graffiti che sporcano ... se non son d'autore i muri dell'esistenza! ©Pino Palumbo

02/05/12

ED ERA UN GIORNO D'INVERNO COLMO DI TE

Osservando un'opera della Pittrice
"Ed era un giorno d'inverno colmo di te"

Dipinto originale dell'Autrice
Giallo di limone il sole,
diffonde il suo colore
arancione d'arancia per il cielo,
adagiandolo sul paesaggio
sottostante, come un velo.
Di cobalto è ormai la luce,
per un giorno al suo finire,
e spalma una nebbia di pennellate argentate
sulle colline, sugl'alberi e pianure,
sulle sparute case che appaiono disabitate.
Di solitudine convulsa
s'impossessa il mio spirito,
al non sbattere di alcun'ala in cielo,
e ad una statica immobile immagine
come senza vento in mezzo al mare il veliero.
Per una totale assenza
di qualsivoglia vitalità
il mio cuore si riempie
di un'estrema freddezza,
sprofondando in una totale apatia.

       Or sovviene il pensiero di Te
       come giallo di limone di sole,
       e irraggia d'arancione d'arancia,
       colmandolo di te, il mio cuore.
       In quel giorno d'inverno pungente,
       le mie membra palpitano e si scaldano,
       la mia mente aliena la prostrazione,
       e tutto diventa enfatico...
       Ora il pensiero di Te
       nella mia mente riverbera
       e, come a ritornello di canzone per te
       come una eco continua inneggia,
“...ed era un giorno d'inverno colmo di Te”.
      ...ed era un giorno d'inverno colmo di Te”.
                “...ed era un giorno d'inverno colmo di Te”.
                                           “...ed era un giorno d'inverno colmo di Te”.

  Aprile 2012
Pino Palumbo
                                                                                                                  

21 commenti:

  1. le tue poesie sono molto belle....raro incontrare tanta sensibilità in uomo al giorno d'oggi!
    ciao e grazie di essere passato dal mio blog
    giovanna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per i complimenti. Spero di leggere presto altre tue impressioni. Ciao.

      Elimina
  2. Ciao Pino, ma che sorpresa meravigliosa.. non sapevo che avessi questo blog (google non mi dava le indicazioni del tuo sito e ci sono arrivata solo tramite il tuo commento ed il link).
    Leggendo qua e là le presentazioni, già mi sono incantata...
    sarà un grandissimo piacere leggerti, davvero.
    Io adoro i sentimenti puri, veri, sinceri e qui si respira propria questa aria.
    in questa poesia, ho visto, i colori, i raggi, il calore.. tutto.
    Sei bravissimo, conplimenti (ora mi sono unita!).
    Ti metto subito tra gli amici così sono sempre aggiornata sui tuoi post.
    con affetto,
    vaty

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie...sono contento di averti tra le mie lettrici e che tu abbia "respirato" l'aria che voglio esprimere con il mio blog. Spero di leggere presto altre tue impressioni. Ciao e benarrivata.

      Elimina
  3. Dolci pensieri in questa tua bellissima poesia.
    Ha ragione Giovanna, dai tuoi scritti traspare sensibilità.
    A presto.
    Sabrina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per i complimenti. A rileggerti. Ciao.

      Elimina
  4. Mi piace molto la seconda strofa e mi pare pure una poesia a sé ...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No...è in contrapposizione alla prima parte. Ciao.

      Elimina
  5. ciao! Nel mio blog c'è un premio per te!

    RispondiElimina
  6. Non potevo certamente immaginare che i miei dipinti fossero muse ispiratrici di tanti bei versi.
    In questa tua lode, due periodi contrapposti, leggo tanta melanconia di un freddo, apatico inverno che porta "a te" o meglio "a LUi". Probabilmente nel mio dipinto il trasporto per questo mio sentire è davvero palpabile.
    Ti autorizzo ad inserire il dipinto Pino...e dimmi tu cosa devo fare con la poesia. Per il momento la porto sul mio blog. grazieee ciaooooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho voluto sottolineare come LEI per me è calore anche in una giornata (vita) d'inverno...Appena posso inserirò i tuoi link e tu della poesia puoi fare come meglio preferisci...hai qualche idea? Ciaooo.

      Elimina
  7. profonda, come al solito... PS la foto profilo è di un paio di anni fa, però a Luglio compirò 24 anni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie...Beh non mi sono sbagliato di molto...mio figlio a fine giugno ne compirà 22. Ciao.

      Elimina
  8. pennellate di colore ...nell'animo...come nel paesaggio...nel ricordo di un giorno colmo d'amore,di passione...io l'ho vissuto!!!!!grazie pino...quel giorno d'inverno che tu così abilmente hai descritto rimarrà dentro di me per sempre...nonostante ora..la solitudine mi fa compagnia...fino al prossimo giorno d'amore

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per le belle parole di apprezzamento. ciao.

      Elimina
  9. Condivido quanto ha scritto Gianna, e in più ti dico, "Quanto mi piace quell'ultima, bellissima strofa, ripetuta tre volte..."
    Naturalmente il dipinto di Carla è proprio bello.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...quattro per l'esattezza...ho voluto "ricreare l'effetto eco". Ciao Paola è sempre un piacere vedere che mi segui.

      Elimina
  10. Entusiasmante...molto bella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie. Se una poesia entusiasma "E'" una poesia. Ciao e a rileggerti presto.

      Elimina

Leggerlo sarà per me un piacere. Grazie.