Parole: Graffiti che sporcano ... se non son d'autore i muri dell'esistenza! ©Pino Palumbo

26/02/12

GRAZIE UOMO


GRAZIE UOMO”
Immagine da: Google
Abbiamo dovuto aspettare
per poter osservare
le fantastiche
e semplici
geometrie composte
delle rondini
tra le nuvole e le case
della città.
Abbiamo dovuto aspettare
per poter respirare
quest’aria afosa
irrespirabilmente
affannosa
ma comunque propria
della corrente
stagione.
Abbiamo dovuto aspettare
come ormai da anni
succede
che la Natura arrivasse
al suo corso
naturale.
Grazie uomo.

Ante 2000
Pino Palumbo
                                                                                                      

2 commenti:

  1. bella sta qua ...scivola via che è un piacere .....e quel grazie uomo finale ...davvero splendido .....perchè è proprio per quell'uomo che a volte la natura arriva tardi o si ribella ......

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scritta all'inizio di una delle prime estati che cominciavano ad arrivare...in ritardo!..e di chi poteva essere la colpa se non di..noi?!
      beh...dopo 30 anni!...più o meno...mi sembra che non mi sia sbagliato e che...abbiamo peggiorato le cose!
      Grazie.
      Ciao

      Elimina

Leggerlo sarà per me un piacere. Grazie.